Chiave

Per aggiungere un elenco personale è necessario effettuare il
o

Ultimo

Versione
studio
pubblicato da
rafah
Tono
A-
A+
Scorrere
A -> La
Video
[Capo al 1]
Accordi
	 
[Intro]
[Versetto]
D
Per le volte che ho perso sfidarsi allo specchio
D
Per le cose di un tempo che mi tagliano dentro
F#m
Per tutti i ricordi tra quelli che scordi
E
Le notti in un parco tra amici e discorsi
D
Per quando ho sbagliato talento sprecato
D
Su un banco di scuola, io, perplesso e incazzato
F#m
Per lei che mi amava i suoi occhi pianeti
E
In cui entri per sbaglio ed esci in punta di piedi
D
Per le frasi mai dette chi corre e poi smette
E
Per chi parla d'eroi e dopo un passo s'arrende
F#m
Fottuti i miei pianti, i miei occhi più stanchi
E
Per chi chiede un sorriso e ha mille rimpianti
D
Per le mie promesse da sempre le stesse
E
Vado a vincere e torno, mamy, dimmi ci riesci
F#m
Per mio padre che aspetta che io sia più tranquillo
E
Nonostante i tuoi sbagli, sei tra gli esempi più grandi
[Ritornello]
F#m D
Per i momenti di semplicità
A
Per chi rimane e per chi se ne va
C#m F#m
Per le volte che cammino in questa strada e non so dove mi porterà
D
E per chi aspetta una vita diversa
A
Per me che avevo una stella e l'ho persa
C#m D
Per chi si vanta di esser forte io che invece incido un'altra debolezza
A
Un'altra debolezza
F#m E
Un'altra debolezza
[Versetto]
D
Per chi ha visto fallire progetti importanti
D
Chi rifugia nei grammi i suoi tagli più grandi
F#m
Per le mie tante parti che mi rendono instabile
E
Un dolore abitabile che riempe le pagine
D
Per i figli di troia che non mi hanno compreso
D
Per chi sogna soltanto, chi si sente un peso
F#m
Per chi parte da solo ma poi torna cambiato
E
Per chi invece sta fermo e da un pezzo ha mollato
D
Per la barca che vola se non trova il suo mare
D
Per l'incendio che brucia tutto ciò che rimane
F#m
Per la pioggia che bagna le mie ansie di notte
E
Per chi ha chiesto di esistere ma nessuno risponde
D
Per le volte che ho urlato "io mi sento diverso"
E
E non riesco a capire qui dove sia il senso
F#m
Se nasci solo, vivi solo, muori solo
E
Sono pessimista quanto basta per sentirmi solo
D
Per chi non si innamora, perché odia star bene
E
Per chi invece ama tutti perché il vuoto lo teme
F#m
Per il panico infame, per la nota sospesa
E
Per chi è ultimo e vale per la chiave che ho appesa
[Ritornello]
F#m D
Per i momenti di semplicità
A
Per chi rimane e per chi se ne va
C#m F#m
Per le volte che cammino in questa strada e non so dove mi porterà
D
E per chi aspetta una vita diversa
A
Per me che avevo una stella e l'ho persa
C#m F#m
Per chi si vanta di esser forte io che invece incido un'altra debolezza
D
Per i momenti di semplicità
A
Per chi rimane e per chi se ne va
C#m F#m
Per le volte che cammino in questa strada e non so dove mi porterà
D
E per chi aspetta una vita diversa
A
Per me che avevo una stella e l'ho persa
C#m D
Per chi si vanta di esser forte io che invece incido un'altra debolezza
A
Un'altra debolezza
F#m E A
Un'altra debolezza